Bilderberg 2014: Le immagini mai viste e le prove del golpe dei banchieri

Francesco Amodeo

bilde 2014

copenaghen

Un reportage esclusivo realizzato in diretta da Copenaghen dove si è svolta la riunione del Bilderberg 2014.

120 potenti chiusi in un hotel di lusso per 3 giorni a decidere le sorti dei nostri governi e quindi delle nostre vite. Cecchini sui tetti, no fly zone, hotel blindato, poliziotti e militari ad ogni angolo eppure sui giornali nessuna notizia, in Tv nessuna immagine. La storia si ripete ogni anno dal 1954 ma di questo Gruppo non si deve parlare. Nessun programma Tv ha accettato di mandare in onda queste immagini con i 6 minuti che rompono il silenzio e svelano con prove incontrovertibili gli obiettivi di una delle organizzazioni più censurate del mondo.

Per approfondimenti: http://www.francescoamodeo.net

http://www.popolosovrano.eu

Testi tratti dal libro: “Azzannate le iene” di Francesco Amodeo

“Uscire dalla Matrix Europea” di Francesco Amodeo (in uscita a luglio 2014)

View original post

Bilderberg 2014: Le immagini mai viste e le prove del golpe dei banchieri.

In evidenza

 

bilde 2014

 copenaghen

Un reportage esclusivo che ho realizzato in diretta da Copenaghen dove si è svolta la riunione del Bilderberg 2014.

120 potenti chiusi in un hotel di lusso per 3 giorni a decidere le sorti dei nostri governi e quindi delle nostre vite. Cecchini sui tetti, no fly zone, hotel blindato, poliziotti e militari ad ogni angolo eppure sui giornali nessuna notizia, in Tv nessuna immagine. La storia si ripete ogni anno dal 1954 ma di questo Gruppo non si deve parlare. Nessun programma Tv ha accettato di mandare in onda queste immagini con i 6 minuti che rompono il silenzio e svelano con prove incontrovertibili gli obiettivi di una delle organizzazioni più censurate del mondo.

Per approfondimenti: http://www.francescoamodeo.net

http://www.popolosovrano.eu

Testi tratti dal libro: “Azzannate le iene” di Francesco Amodeo

“Uscire dalla Matrix Europea” di Francesco Amodeo (in uscita a luglio 2014)

Amodeo reporter da Copenaghen per il Bilderberg 2014

bilde 2014

Come blogger e come portavoce del Comitato Italiano Popolo Sovrano quest’anno sarò presente a Copenaghen in occasione del Bilderberg 2014 per cercare di raccogliere immagini e indiscrezioni del più controverso incontro tra i potenti del pianeta che si svolgerà al Marriot Hotel dal 29 Maggio al 1 Giugno.

Tutto lascia pensare che sarà una riunione ancora più intima delle ultime con pochissimi outsiders. Tra i partecipanti italiani, infatti, si registra soltanto la presenza di coloro che da anni appartengono al Consiglio Direttivo del Gruppo stesso come Mario Monti, Franco Bernabè e John Elkann. Non ci sarà la giornalista Lilli Gruber che aveva invece partecipato nel 2012 e nel 2013 ma è stata sostituita da un’altra giornalista dai capelli rosso fiammante. La direttrice di Rai News 24 Monica Maggioni che partecipa per la prima volta e che difficilmente darà copertura dell’evento nella sua rubrica. Non è chiaro il motivo della sua partecipazione ne perché gli uomini più potenti del mondo abbiano scelto lei per l’Italia; la scelta potrebbe essere scaturita dagli incontri avvenuti il 15 maggio 2014 quando la Maggioni fu chiamata a moderare in diretta televisiva europea (produzione Eurovision) il confronto tra i cinque candidati alla presidenza della Commissione europea (quasi tutti membri del Bilderberg) nell’ambito delle elezioni europee 2014. Per il momento solo indiscrezioni ma con grosse possibilità che vengano interamente confermate.

Questa la lista dei partecipanti:

Chairman : FRA Castries, Henri de Chairman and CEO, AXA Group

DEU Achleitner, Paul M. Chairman of the Supervisory Board, Deutsche Bank AG
DEU Ackermann, Josef Former CEO, Deutsche Bank AG
GBR Agius, Marcus Non-Executive Chairman, PA Consulting Group
FIN Alahuhta, Matti Member of the Board, KONE; Chairman, Aalto University Foundation
GBR Alexander, Helen Chairman, UBM plc
USA Alexander, Keith B. Former Commander, U.S. Cyber Command; Former Director, National Security Agency
USA Altman, Roger C. Executive Chairman, Evercore
FIN Apunen, Matti Director, Finnish Business and Policy Forum EVA
DEU Asmussen, Jörg State Secretary of Labour and Social Affairs
HUN Bajnai, Gordon Former Prime Minister; Party Leader, Together 2014
GBR Balls, Edward M. Shadow Chancellor of the Exchequer
PRT Balsemão, Francisco Pinto Chairman, Impresa SGPS
FRA Baroin, François Member of Parliament (UMP); Mayor of Troyes
FRA Baverez, Nicolas Partner, Gibson, Dunn & Crutcher LLP
USA Berggruen, Nicolas Chairman, Berggruen Institute on Governance
ITA Bernabè, Franco Chairman, FB Group SRL
DNK Besenbacher, Flemming Chairman, The Carlsberg Group
NLD Beurden, Ben van CEO, Royal Dutch Shell plc
SWE Bildt, Carl Minister for Foreign Affairs
NOR Brandtzæg, Svein Richard President and CEO, Norsk Hydro ASA
INT Breedlove, Philip M. Supreme Allied Commander Europe
AUT Bronner, Oscar Publisher, Der STANDARD Verlagsgesellschaft m.b.H.
SWE Buskhe, Håkan President and CEO, Saab AB
TUR Çandar, Cengiz Senior Columnist, Al Monitor and Radikal
ESP Cebrián, Juan Luis Executive Chairman, Grupo PRISA
FRA Chalendar, Pierre-André de Chairman and CEO, Saint-Gobain
CAN Clark, W. Edmund Group President and CEO, TD Bank Group
INT Coeuré, Benoît Member of the Executive Board, European Central Bank
IRL Coveney, Simon Minister for Agriculture, Food and the Marine
GBR Cowper-Coles, Sherard Senior Adviser to the Group Chairman and Group CEO, HSBC Holdings plc
BEL Davignon, Etienne Minister of State
USA Donilon, Thomas E. Senior Partner, O’Melveny and Myers; Former U.S. National Security Advisor
DEU Döpfner, Mathias CEO, Axel Springer SE
GBR Dudley, Robert Group Chief Executive, BP plc
FIN Ehrnrooth, Henrik Chairman, Caverion Corporation, Otava and Pöyry PLC
ITA Elkann, John Chairman, Fiat S.p.A.
DEU Enders, Thomas CEO, Airbus Group
DNK Federspiel, Ulrik Executive Vice President, Haldor Topsøe A/S
USA Feldstein, Martin S. Professor of Economics, Harvard University; President Emeritus, NBER
CAN Ferguson, Brian President and CEO, Cenovus Energy Inc.
GBR Flint, Douglas J. Group Chairman, HSBC Holdings plc
ESP García-Margallo, José Manuel Minister of Foreign Affairs and Cooperation
USA Gfoeller, Michael Independent Consultant
TUR Göle, Nilüfer Professor of Sociology, École des Hautes Études en Sciences Sociales
USA Greenberg, Evan G. Chairman and CEO, ACE Group
GBR Greening, Justine Secretary of State for International Development
NLD Halberstadt, Victor Professor of Economics, Leiden University
USA Hockfield, Susan President Emerita, Massachusetts Institute of Technology
NOR Høegh, Leif O. Chairman, Höegh Autoliners AS
NOR Høegh, Westye Senior Advisor, Höegh Autoliners AS
USA Hoffman, Reid Co-Founder and Executive Chairman, LinkedIn
CHN Huang, Yiping Professor of Economics, National School of Development, Peking University
USA Jackson, Shirley Ann President, Rensselaer Polytechnic Institute
USA Jacobs, Kenneth M. Chairman and CEO, Lazard
USA Johnson, James A. Chairman, Johnson Capital Partners
USA Karp, Alex CEO, Palantir Technologies
USA Katz, Bruce J. Vice President and Co-Director, Metropolitan Policy Program, The Brookings Institution
CAN Kenney, Jason T. Minister of Employment and Social Development
GBR Kerr, John Deputy Chairman, Scottish Power
USA Kissinger, Henry A. Chairman, Kissinger Associates, Inc.
USA Kleinfeld, Klaus Chairman and CEO, Alcoa
TUR Koç, Mustafa Chairman, Koç Holding A.S.
DNK Kragh, Steffen President and CEO, Egmont
USA Kravis, Henry R. Co-Chairman and Co-CEO, Kohlberg Kravis Roberts & Co.
USA Kravis, Marie-Josée Senior Fellow and Vice Chair, Hudson Institute
CHE Kudelski, André Chairman and CEO, Kudelski Group
INT Lagarde, Christine Managing Director, International Monetary Fund
BEL Leysen, Thomas Chairman of the Board of Directors, KBC Group
USA Li, Cheng Director, John L.Thornton China Center,The Brookings Institution
SWE Lifvendahl, Tove Political Editor in Chief, Svenska Dagbladet
CHN Liu, He Minister, Office of the Central Leading Group on Financial and Economic Affairs
PRT Macedo, Paulo Minister of Health
FRA Macron, Emmanuel Deputy Secretary General of the Presidency
ITA Maggioni, Monica Editor-in-Chief, Rainews24, RAI TV
GBR Mandelson, Peter Chairman, Global Counsel LLP
USA McAfee, Andrew Principal Research Scientist, Massachusetts Institute of Technology
PRT Medeiros, Inês de Member of Parliament, Socialist Party
GBR Micklethwait, John Editor-in-Chief, The Economist
GRC Mitsotaki, Alexandra Chair, ActionAid Hellas
ITA Monti, Mario Senator-for-life; President, Bocconi University
USA Mundie, Craig J. Senior Advisor to the CEO, Microsoft Corporation
CAN Munroe-Blum, Heather Professor of Medicine and Principal (President) Emerita, McGill University
USA Murray, Charles A. W.H. Brady Scholar, American Enterprise Institute for Public Policy Research
NLD Netherlands, H.R.H. Princess Beatrix of the
ESP Nin Génova, Juan María Deputy Chairman and CEO, CaixaBank
FRA Nougayrède, Natalie Director and Executive Editor, Le Monde
DNK Olesen, Søren-Peter Professor; Member of the Board of Directors, The Carlsberg Foundation
FIN Ollila, Jorma Chairman, Royal Dutch Shell, plc; Chairman, Outokumpu Plc
TUR Oran, Umut Deputy Chairman, Republican People’s Party (CHP)
GBR Osborne, George Chancellor of the Exchequer
FRA Pellerin, Fleur State Secretary for Foreign Trade
USA Perle, Richard N. Resident Fellow, American Enterprise Institute
USA Petraeus, David H. Chairman, KKR Global Institute
CAN Poloz, Stephen S. Governor, Bank of Canada
INT Rasmussen, Anders Fogh Secretary General, NATO
DNK Rasmussen, Jørgen Huno Chairman of the Board of Trustees, The Lundbeck Foundation
INT Reding, Viviane Vice President and Commissioner for Justice, Fundamental Rights and Citizenship, European Commission
USA Reed, Kasim Mayor of Atlanta
CAN Reisman, Heather M. Chair and CEO, Indigo Books & Music Inc.
NOR Reiten, Eivind Chairman, Klaveness Marine Holding AS
DEU Röttgen, Norbert Chairman, Foreign Affairs Committee, German Bundestag
USA Rubin, Robert E. Co-Chair, Council on Foreign Relations; Former Secretary of the Treasury
USA Rumer, Eugene Senior Associate and Director, Russia and Eurasia Program, Carnegie Endowment for International Peace
NOR Rynning-Tønnesen, Christian President and CEO, Statkraft AS
NLD Samsom, Diederik M. Parliamentary Leader PvdA (Labour Party)
GBR Sawers, John Chief, Secret Intelligence Service
NLD Scheffer, Paul J. Author; Professor of European Studies, Tilburg University
NLD Schippers, Edith Minister of Health, Welfare and Sport
USA Schmidt, Eric E. Executive Chairman, Google Inc.
AUT Scholten, Rudolf CEO, Oesterreichische Kontrollbank AG
USA Shih, Clara CEO and Founder, Hearsay Social
FIN Siilasmaa, Risto K. Chairman of the Board of Directors and Interim CEO, Nokia Corporation
ESP Spain, H.M. the Queen of
USA Spence, A. Michael Professor of Economics, New York University
FIN Stadigh, Kari President and CEO, Sampo plc
USA Summers, Lawrence H. Charles W. Eliot University Professor, Harvard University
IRL Sutherland, Peter D. Chairman, Goldman Sachs International; UN Special Representative for Migration
SWE Svanberg, Carl-Henric Chairman, Volvo AB and BP plc
TUR Taftalı, A. Ümit Member of the Board, Suna and Inan Kiraç Foundation
USA Thiel, Peter A. President, Thiel Capital
DNK Topsøe, Henrik Chairman, Haldor Topsøe A/S
GRC Tsoukalis, Loukas President, Hellenic Foundation for European and Foreign Policy
NOR Ulltveit-Moe, Jens Founder and CEO, Umoe AS
INT Üzümcü, Ahmet Director-General, Organisation for the Prohibition of Chemical Weapons
CHE Vasella, Daniel L. Honorary Chairman, Novartis International
FIN Wahlroos, Björn Chairman, Sampo plc
SWE Wallenberg, Jacob Chairman, Investor AB
SWE Wallenberg, Marcus Chairman of the Board of Directors, Skandinaviska Enskilda Banken AB
USA Warsh, Kevin M. Distinguished Visiting Fellow and Lecturer, Stanford University
GBR Wolf, Martin H. Chief Economics Commentator, The Financial Times
USA Wolfensohn, James D. Chairman and CEO, Wolfensohn and Company
NLD Zalm, Gerrit Chairman of the Managing Board, ABN-AMRO Bank N.V.
GRC Zanias, George Chairman of the Board, National Bank of Greece
USA Zoellick, Robert B. Chairman, Board of International Advisors, The Goldman Sachs Group

AUT Austria GRC Greece; BEL Belgium HUN Hungary; CAN Canada INT International; CHE Switzerland; IRL Ireland; CHN China; ITA Italy; DEU Germany; NLD Netherlands
DNK Denmark; NOR Norway; ESP Spain; PRT Portugal; FIN Finland SWE Sweden
FRA France; TUR Turkey; GBR Great Britain; USA United States of America.

Chi volesse saperne di più:

Il Gruppo Bilderberg: (tratto dal libro Azzannate le iene di F.Amodeo)

“… un gruppo di uomini, tra i più ricchi ed economicamente e politicamen- te più potenti ed influenti del mondo occidentale, che si riunisce segretamente per pianificare degli eventi, che successivamente appariranno come casuali” (The Times di Londra, 1977)

“una sovranità sovranazionale esercitata da una élite intellettuale e di banchieri mondiali è sicuramente preferibile all’autodeterminazione delle nazioni, come avveniva nei secoli scorsi.” (David Rockefeller)

Mettete insieme circa centoventi tra gli uomini più potenti del mondo in un albergo lussuoso, e tra loro gli eredi delle dinastie che da sempre governano l’economia e la finanza come i Rockefeller ed i Rothschild, e con loro Capi di Stato, gli esponenti delle Famiglie Reali, i Presidenti del Fondo Monetario Internazionale, della Banca Mondiale e della Federal Riserve; i Presidenti del- le cento più potenti corporation del mondo, come Daimler Chrysler, Coca Cola, British Petroleum (BP), Chase Manhattan Bank, American Express, Goldman Sachs, Google, Facebook e Microsoft; i vicepresidenti degli Stati Uniti, diret- tori della CIA e dell’FBI, segretari generali della NATO, senatori americani e membri del Congresso, primi ministri europei, capi dei partiti di opposizione, capi militari ed i maggiori editori e direttori dei principali media del mondo. Impedite l’accesso a chiunque, e vincolate tutti i partecipanti al segreto, fate in modo che non ci sia la possibilità per la stampa di partecipare o di ricevere dichiarazioni o documenti ufficiali su quanto detto in quella riunione, ed avre- te il Club Bilderberg.

Il gruppo Bilderberg fu ideato dal sacerdote gesuita massone Joseph Retinger, con la collaborazione del Principe olandese Bernardo de Lippe-Biesterfeld (ex Ufficiale delle SS ); nel 1954 in Olanda, nell’hotel Bilderberg appunto, i due convocano una prima conferenza, e da quel giorno ogni anno la conferenza Bilderberg continua a riunirsi sempre in un paese diverso, sempre in un hotel di lusso, sempre lontano da telecamere, orecchie e occhi indiscreti. Il nome sembra ovviamente ripreso dal nome stesso dell’hotel dov’è stata organizzata quella prima riunione, ma alcuni studiosi del gruppo più attenti fanno notare che potrebbe essere stato solo un modo efficace per nascondere la vera natura di quel nome, da collegare invece all’appartenenza del principe olandese alla Giunta della Farben Bilder, il gruppo d’intelligence della Germania nazista e dei due principali “demoni” dell’economia mondiale: Jacob Rothschild e Laurence Rockefeller. Gli ospiti cambiano secondo equilibri politici ed economici, ma alcuni rappresentanti delle più potenti famiglie del mondo, come i Rockefeller, generazione dopo generazione non mancano mai. Sembrano esserci sempre coincidenze che legano la partecipazione degli invitati al Bilderberg ed i loro improvvisi scatti di carriera, come Bill Clinton, che partecipa al meeting del 1991, vince le primarie del Partito Democratico, e da oscuro governatore dell’Arkansas diventa Presidente degli Stati Uniti nel 1992. Tony Blair partecipa al meeting del 1993, diventa il leader del Partito Laburista nel luglio del 1994, e viene eletto primo ministro nel maggio del 1997. George Robertson partecipa al meeting del 1998, viene nominato segretario generale della NATO nell’Agosto del 1999. La conferenza è organizzata da una commissione permanente, detta anche Comitato Direttivo (Steering Committee), della quale fanno parte alcuni membri di circa diciotto nazioni differenti. Alcuni di questi membri fanno parte di un secondo cerchio interiore ancora più chiuso, e formano il Comitato Consultivo (Advisory Committee) del Gruppo. L’Advisory Committee è composto da pochissime personalità, tra le quali in passato spiccavano i nomi di Giovanni Agnelli e David Rockefeller. Oltre al presidente della Commissione, è prevista la figura di segretario generale onorario. Non esiste la figura di membro del Gruppo Bilderberg, perché i membri vengono invitati di volta in volta, ma solo quella di membro della Commissione Permanente (“member of the Steering Committee”). Esiste anche un gruppo distinto di supervisori. Quando arriva l’invito, generalmente a ridosso della riunione, agli invitati è richiesto di non annunciare pubblicamente la loro partecipazione al meeting, e di non farne parola con chi potrebbe divulgare la notizia, pena l’esclusione dall’incontro. Chi osserva e conosce il gruppo da parecchi anni afferma che anche la pre- parazione delle riunioni segue un rituale “curioso”, mirato a tutelare questo ambito di segretezza. L’hotel selezionato viene occupato con qualche giorno di anticipo. Parte del normale personale viene sostituito con personale di fiducia. La domanda da porsi è: perché tutto questo? Perché personaggi pubblici che discutono temi di interesse pubblico non vogliono rendere note le loro decisioni? Questa è forse la prova più grossa sulla natura e sulle vere finalità di questa organizzazione. Non è dato sapere cosa accada con precisione a quelle riunioni, né come vengano scelti, anno per anno, i nuovi partecipanti, ma il fatto certo è che questi centoventi uomini partono da tutte le parti del mondo, giungono alla sede della riunione in berline dai vetri oscurati, e la stampa del rispettivo paese non fa nessun accenno alla partenza dei propri rappresentanti per una riunione con personaggi di tale calibro. Tutto viene mantenuto nel silenzio e nel riserbo più assoluto, ed in TV nominare la parola Bilderberg sembra da sempre essere un tabù, anche se è evidente che si tratti di uomini potenti che si riuniscono per scegliere il destino degli uomini e dei paesi. Ed, infatti, tutto fa pensare che sia proprio in base agli argomenti di cui discutono in quelle riunioni se i governi ed i mercati vanno su e giù, e se i partecipanti vengono, subito dopo, investi da ruoli di potere. I membri del Bilderberg gestiscono le banche centrali, così si trovano nella posizione di poter stabilire i tassi d’interesse, i livelli di emissione della moneta, il costo del denaro e quello dell’oro, e la quantità di prestiti da erogare a un determinato paese: ecco perché in molti hanno ragione di pensare che uno degli obiettivi principali del gruppo sia quello di sottomettere la sovranità delle nazioni europee “libere” al controllo di una élite mondialista che ha come scopo ultimo la creazione di un “governo unico mondiale”, a molti noto anche come “Nuovo Ordine Mondiale”.

“Alcuni credono che facciamo parte di una cabala segreta che ma- novra contro gli interessi degli Stati Uniti, definendo me e la mia famiglia come “internazionalisti”, e di cospirare con al- tri nel mondo per costruire una più integrata struttura politi– co-economica globale, un nuovo mondo, se volete. Se questa è l’accusa, mi dichiaro colpevole, e sono orgoglioso di esserlo”.             David Rockefeller

Link utili da questo blog:

http://francescoamodeo.net/2013/09/23/nel-programma-in-onda-su-la-7-denuncio-per-la-prima-volta-in-tv-i-legami-tra-i-nostri-politici-ed-il-gruppo-bilderberg-2/http://francescoamodeo.net/2014/04/13/amodeo-intervista-esclusiva-allex-kgb-daniel-estulin-sui-legami-tra-i-politici-italiani-e-il-gruppo-bilderberg/

 

http://francescoamodeo.net/2014/04/08/gli-italiani-del-bilderberg-tratto-dal-libro-azzannate-le-iene/

http://francescoamodeo.net/2014/04/08/le-coincidenze-nello-scatto-di-carriera-degli-italiani-che-hanno-partecipato-al-bilderberg/

http://francescoamodeo.net/2014/04/12/i-media-italiani-nel-gruppo-bilderberg/

 

Bilderberg pronto a mettere le mani su internet. Controllo totale della rete.

bilderberg

Mentre ACTA e CISPA stanno preparando la strada per una repressione totale del World Wide Web, i tecnocrati fanno di tutto per realizzare uno dei loro sogni: monitorare costantemente le vostre attività mentre navigate.

L’Unione europea vuole creare un sistema di riconoscimento elettronico, obbligatorio per tutti i cittadini dell’UE per standardizzare il business sia online che dal vivo, autenticando gli utenti tramite una comune ‘firma elettronica’.

Un unico ID di autenticazione proteggerebbe l’accesso ai Internet, i dati e la maggior parte del commercio online. Non si tratta altro che di un tentativo per implementare il “marchio della bestia” ed una importante partecipante del Bilderberg è la dea ex macchina dietro il progetto.

Neelie Kroes è il Commissario per l’agenda digitale dell’Unione Europea e spera di portare l’UE ad “adottare modalità più armoniche per le firme digitali, le identità virtuali ed i servizi di autenticazione elettronici (Eias).”

Neelie KroesSecondo EurActiv.com, Neelie Kroes “allargherebbe poi il campo di applicazione della direttiva attuale, includendo anche servizi di autenticazione accessori che completano le firme elettroniche, come sigilli elettronici e/o bolli che indicano data e ora”.

Questo sistema, stile Grande Fratello Orwelliano, verrà introdotto in Europa prima ed esportato in Nord America e nel resto del globo poi. Ovviamente tutto ciò verrà fatto in nome del “commercio verificabile” e della sicurezza. Chi si intende un po’ di informatica si renderà conto facilmente che i suddetti sistemi porteranno inevitabilmente alle contraffazioni di identità…..non preoccupatevi fa tutto parte del piano per creare un commercio unico mondiale.

Neelie Kroes è una assidua partecipante del Bilderberg, è dal 2005 che non manca una riunione. La vediamo nella lista ufficiale del 2006 a Ottawa, in Canada, quindinell’assemblea del 2007 ad Istambul, Turchia, nel 2008 a Chantilly, Virginia, nel 2009 a Vouliagmeni, in Grecia e nel 2010 a Sitges, in Spagna come delegata della Commissione europea.

Nel 2011, però la Kroes si presentò all’evento in Svizzera sotto una nuova veste:Commissario per l’agenda digitale dell’Unione Europea.

FONTE ARTICOLO:  http://www.ecplanet.com/node/3292